Chi Siamo

Castello Errante è un progetto ideato da Adele Dell’Erario, creative producer della  Occhi di Giove S.r.l.

La Occhi di Giove è una società di distribuzione e produzione cinematografica, nonché di organizzazione di eventi artistici, fondata a Roma nel 2016.

Il progetto Castello Errante si avvale inoltre della collaborazione di Biancamaria Stanco, responsabile della comunicazione.

Il Team

ADELE DELL’ERARIO
project manager, creative producer ed executive producer

 

Dopo la Laurea in Discipline dell’Arte della Musica e dello Spettacolo e il Diploma di Conservatorio presso il G.B. Martini di Bologna, Adele comincia l’attività di progettazione e realizzazione di eventi artistici e culturali. Cura la parte progettuale e gli allestimenti di numerosi eventi espositivi a Bologna e nel 2012 si trasferisce a Roma dove lavora in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con diverse società di produzione cinematografica.
Abile nel problem solving, sceglie di lavorare prevalentemente per progetti di maggiore impatto sociale. Lavora pertanto in molti quartieri e periferie tra i più difficili d’Italia, come il Complesso Morandi di Tor Sapienza, Ostia, o La Bandita di Palermo.

Attualmente impegnata come Direttrice nella gestione del Nuovo Cinema Aquila di Roma e Responsabile del Progetto Spazio Indie all’interno del nucleo di Presidenza della CNACinema e Audiovisivo di Roma.

 

BIANCAMARIA STANCO responsabile della comunicazione e social media manager

 

Dopo la Laurea in Lettere moderne presso l’università La Sapienza di Roma, e il Corso formativo  “Lavorare nella comunicazione. L’addetto all’ufficio stampa” e un master in Digital Marketing, Biancamaria ha iniziato a lavorare nel settore editoriale, ricoprendo il ruolo di redattrice e responsabile della gestione dell’intero processo editoriale, come pure della comunicazione.
Appassionata di letteratura, con il vizio della scrittura, sceglie il settore della comunicazione come ambito lavorativo e le nuove frontiere digitali come gli strumenti del suo mestiere.